Cucinare è bello: la cucina “Unforketable” di Niko Romito

IMG_4422Niko Romito è uno chef a tre stelle. E non solo per i riconoscimenti Michelin di cui si fregia il suo ristorante Reale di Castel di Sangro (AQ), ma anche e soprattutto per la sua ricerca continua di comunicazione sul cibo. Non è uno che appare in tv, quindi sceglie di comunicare oltre che attraverso i suoi piatti, con i libri, la scuola di cucina da lui diretta e gli “Spazio” (A Rivisondoli, Milano e Roma) dove i suoi allievi possono esplorare la cucina e spiegarla ai clienti, in una sorta di narrazione sul cibo senza eguali in Italia.

Questo libro nasce da un progetto in collaborazione con Pasta Garofalo volto alla creazione di una vera e propria videoteca sulla cultura gastronomica italiana. Ambizioso forse, ma realizzato con una cura e una semplicità tale da essere davvero molto convincente. Due i punti fermi alla base del progetto infatti: il gusto e la semplicità. Gusto che si esprime con la ricerca di materie prime di eccellenza, con la cura per la stagionalità e una attenta analisi della parte grassa delle ricette, semplicità che si ottiene invece cercando di rendere ogni preparazione alla portata di tutti.

IMG_4423

E infatti, la cosa che più ho apprezzato di questo libro è la fattibilità delle ricette proposte. Oltre ad una estrema chiarezza nei passaggi realizzativi (pochi). Foto essenziali. Una buona sezione sulle preparazioni di base (pasta, salse, creme, impasti di pasticceria…).

Romito apre il suo libro di “100 ricette” con il pane, da semplice cestino ai gusti assortiti a protagonista della tavola. Avrei preferito una menzione per il lievito madre, ma va bene così. Altra cosa che mi è piaciuta di “Unforketable” è la sua particolare cura per il tempo. Per cucinare bene non dobbiamo pensare di avere a disposizione chissà quante ore, è solo una questione di organizzazione e di razionalità. Allo stesso modo possiamo concederci ogni tanto il lusso di stare in cucina con rilassatezza per entrare davvero in contatto con ciò che stiamo cucinando.

Le mie ricette preferite?

Zuppa di patate, sedano e salsiccia (una preparazione “a crudo” e con una base di sedano fresca e equilibrante). Spaghetti alla chitarra cacio, pepe, sedano e alloro (semplice ma diversa). Rombo in guazzetto con asparagi (fatto in padella, a fiamma bassa, tutto insieme) . Stinco di maiale con purè di sedano rapa (un arrosto importante con due cotture, da cucinare quando si ha più tempo). Crostatina alle mele (con quadrotti di mela fresca e pan di spagna).

Una ultima menzione merita la confezione del libro: Moderna ed elegante, con copertina di cartone duro e rilegatura a vista, sopraccoperta di acetato trasparente. La carta e i caratteri perfetti. Unico neo (non imputabile all’autore ovviamente ma a scelte editoriali) la stampa realizzata in Cina. Peccato.

Buona lettura!

Unforketable – La Cucina Italiana di Niko Romito. 

256 pag., € 20,00 – Giunti 2015. 

IMG_4424

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...