Profumo di autunno: panello con uva e porto.

FullSizeRender-1

Ce ne stiamo accorgendo lentamente, più che altro se ne sta accorgendo il nostro organismo, la mattina si dorme meglio (ed è più difficile svegliarsi!), la sera arriva prima la stanchezza, e poi….non sappiamo mai come vestirci! E’arrivato l’autunno, stagione delle foglie multicolori e dei tramonti spettacolari, ma anche periodo in cui si riaccendono le passioni in cucina, magari nei fine settimana piovosi in cui la preparazione di un dolce ci fa compagnia e riempie la casa di profumi.

Leggere le ricette dei “colleghi” fa venire voglia di mettersi all’opera, per cui ringrazio il bellissimo blog Ricami di Pastafrolla di Emanuela Martinelli per l’ottimo suggerimento.

La cake in questione è una rivisitazione di un classico della tradizione toscana, che risulta a metà strada tra un pane dolce e una torta. Era la prima volta che mi cimentavo con questa ricetta e devo dire che il risultato è stato più che soddisfacente. Nella variante da me proposta ho usato del vino di Porto al posto del vin santo, una farina ancora meno raffinata e ho eliminato le noci (non perché non mi piacciono ma solo perché negli impasti dolci non mi fanno impazzire).

E’ una preparazione molto semplice, alla portata di tutti, non ho usato la planetaria perché basta una frusta e una boule abbastanza capiente per lavorare gli ingredienti. Per cui buona merenda a tutti!!!

FullSizeRender

————————————————————-

400 g di farina tipo 2 bio (macinata a pietra)

2 uova biologiche

200 gr di zucchero integrale biologico

½ bicchiere di vino di Porto “Tawny”

½ bicchiere di olio evo

1 ramo di rosmarino

1 bicchiere di latte biologico

1 bustina di lievito per dolci

1 grappolo grande di uva nera

——————————————————————
Lavate bene e mondate l’uva. Tagliare a metà gli acini eliminando i semi.
Lavorate le uova intere con lo zucchero utilizzando una frusta grande avendo cura di sciogliere bene i granelli.
In un pentolino fate insaporire l’olio di oliva con gli aghi di rosmarino intiepidendolo leggermente sulla fiamma. Lasciate raffreddare da parte. Sempre a parte fate intiepidire il latte scioglietevi il lievito mescolando con una frusta piccola.
Aggiungere il porto all’impasto e unire poi la farina. Una volta mescolato bene aggiungere l’olio (senza i rametti) ed infine il latte unito precedentemente al lievito.
FullSizeRender-2Infine unire al composto l’uva, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola. Tenete da parte qualche chicco, vi servirà prima di infornare per guarnire il sopra. Versare il composto in una tortiera di 24-26 cm. Guarnire con l’uva, spolverare con un po’ di zucchero e infornare a 170° statico (sopra e sotto) per 35-45 minuti.
Annunci

2 risposte a "Profumo di autunno: panello con uva e porto."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...